La tutela della biodiversità toscana in agricoltura

Post

AVVISO

AVVIO ATTIVITA’ DI CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITA’ VEGETALE AGRICOLA TOSCANA PER LA NUOVA PROGRAMMAZIONE E MODALITA’ DI ISCRIZIONE ALL’ELENCO DEI COLTIVATORI CUSTODI O DI ADESIONE ALLA RETE DI CONSERVAZIONE E SICUREZZA

Visto il Decreto di Terre Regionali Toscane n. 47 del 23/06/2016 che approva l’elenco dei coltivatori custodi.

Terre Regionali Toscane procederà alla stipula delle convenzioni con gli iscritti all’elenco dei coltivatori custodi di cui al decreto dirigente n. 47 del 23/06/2016, previa verifica amministrativa e tecnico-agronomica di quanto previsto dal regolamento attuativo della L.R 64/04 il n. 12/R, emanato con decreto del Presidente della Giunta regionale del 1 marzo 2007 e successivamente modificato con Decreto Presidente n. 17/R del 2 aprile 2014;

Si comunica altresì che la possibilità di chiedere l’iscrizione all’elenco dei coltivatori custodi, da parte dei soggetti con i requisiti previsti nella l.r. 64/04, è sempre aperta così come quella di fare semplicemente parte della Rete di conservazione e sicurezza, strumento che promuove e garantisce l’’utilizzazione collettiva del patrimonio di razze e varietà locali toscane (art. 7 LR 64/04). Le varietà locali sono quelle iscritte al Repertorio regionale e la Rete attraverso i propri aderenti, svolge ogni attività diretta a mantenere in vita le risorse genetiche a rischio di estinzione, allo scopo di garantire l’uso durevole della risorsa.

Della Rete fanno parte di diritto i Coltivatori Custodi e la Banca Regionale del Germoplasma. Alla Rete possono aderire anche altri soggetti presenti sul territorio toscano, che intendono mantenere l’’interesse per le varietà locali e a far conoscere e valorizzare le loro caratteristiche anche culturali.

Nella Rete viene garantita:

- la conservazione”ex situ” (Banche Regionali del Germoplasma) ed “in situ” (Coltivatori Custodi) delle varietà locali;

- la loro circolazione attraverso scambi, in modiche quantità di materiale genetico utile per mantenere in vita la varietà o popolazione. Gli scambi devono avvenire solo negli ambiti locali o zone tipiche di produzione (definite come tali dalle Commissioni tecnico-scientifiche e indicata nel Repertorio), tra i soggetti aderenti alla Rete e nelle modiche quantità definite da Terre Regionali Toscane.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDA

La domanda di iscrizione all’elenco dei Coltivatori custodi o alla Rete di Conservazione è reperibile all’indirizzo: http://germoplasma.arsia.toscana.it , o in calce al presente avviso, da redigersi e spedire tramite posta certificata a terre.regionali@postacert.toscana.it oppure all’indirizzo:

TERRE REGIONALI TOSCANE 

Direzione Tecnica Aziende Agricole

Strada del mare,25

58100 – Alberese (GR)

Per informazioni rivolgersi all’ufficio tecnico di Terre Regionali Toscane alla dott.ssa Donatella Ciofani

e-mail: tecnici@alberese.com tel 0564 407180

lì        Alberese, 4 luglio 2016

Direttore Gestioni Agricole

(dott. Marco Locatelli)

ALLEGATI:

-       Modulo di Domanda iscrizione Elenco CC

-        Modulo di Domanda di iscrizione alla Rete

OGNI ALTRA INFORMAZIONE E’ REPERIBILE AL SEGUENTE LINK:  http://germoplasma.arsia.toscana.it/ 

Leave a Reply